Chievo, D’Anna: “Un peccato l’eliminazione nonostante un’ottima prova”

Chievo, D’Anna: “Un peccato l’eliminazione nonostante un’ottima prova”
  • Paolo Lora Lamia
  • in

Al termine del match perso dal Chievo per 2-0 contro lo Spezia e valido per i play off del Campionato Primavera, ha parlato il mister gialloblù Lorenzo D’Anna. Queste sono state le sue dichiarazioni, ai microfoni di ChievoTv: “E’ stata una partita strana, ma questo è il calcio. Può succedere che una squadra crei tanto senza riuscire a finalizzare mentre gli avversari sfruttino al meglio le uniche due occasioni create. Faccio i complimenti allo Spezia, ma dispiace essere usciti cosi’ perchè il nostro portiere – tralasciando i due gol, sui quali non poteva farci nulla – non ha fatto neanche una parata. La prestazione di Bob? Direi ottima. Credo che sia uno dei giocatori con più possibilità di emergere di questo gruppo. Può giocare davanti alla difesa o in un centrocampo a due. Ha giocato bene cosi’ come tutti i suoi compagni. Questione delle assenze determinante? Fin dall’inizio della stagione ho scelto di lavorare con diciotto/venti giocatori. Le assenze fanno parte del gioco e faccio i complimenti ai ragazzi che nel corso della stagione si sono fatti trovare pronti quando sono stato chiamati in causa. Un esempio può essere Favre, che è cresciuto moltissimo quest’anno e che con lo Spezia ha fornito una prova importante. Sono orglioso di questi ragazzi e contento della stagione. Ho trovato un gruppo di lavoro disponibile e con valori importanti. Non credo di aver mai vissuto – nè da giocatore nè da allenatore – un gruppo cosi’ intenso e cosi’ unito”.

Leave a Comment

(required)

(required)