Campionato Primavera, Virtus Lanciano-Pescara 0-5: ennesima debacle rossonera, Delfini sul velluto. Le pagelle

L’ultima sfida di questa diciannovesima giornata del Campionato Primavera ha regalato tanti gol ed emozioni: Virtus Lanciano-Pescara, il derby d’Abruzzo, A? terminata 5-0 in favore dei Delfini. I ragazzi di mister Oddo sono stati a dir poco perfetti e non hanno lasciato scampo ai rossoneri, i quali ancora una volta hanno evidenziato le loro difficoltA� in fase realizzativa e difensiva; Pescara che invece ha messo in mostra un gioco che ha sottolineato l’enorme divario che c’A? tra le due compagini abruzzesi, ed ha coronato questa vittoria con un pokerissimo firmato da Milillo, Torreira, Ventola e un doppio Di Rocco. La sfida A? iniziata in maniera diversa perA? rispetto a quello che A? stato il suo sviluppo: fino al 25′ la gara era ancora bloccata sullo 0-0, un po’ per un Pescara leggermente sprecone, un po’ anche per la strenua difesa del Lanciano. La gara ha iniziato a pendere in favore dei biancazzurri al 29′, quando Milillo porta in vantaggio i suoi con un bel gol che beffa Rossetti; l’1-0A�fa definitivamente decollare la gara, che da questo momento passa totalmente in mano ai Delfini: i ragazzi di mister Oddo amministrano perfettamente la gara e attendono l’avanzare degli avversari rossoneri per poterli infilare con facilitA�. Passano appena otto minuti e il Pescara raddoppia, questa volta con Di Rocco, il quale non lascia scampo all’estremo difensore avversario con un gol da vero bomber. Termina cosA� la prima frazione, quarantacinque minuti che fin qui hanno regalato diverse emozioni, tutte perA? targate Pescara; la ripresa racconta una partita ancor piA? a senso unico, e a dirigerla continuano ad essere i Delfini. L’iniziale amministrazione del gioco da parte dei biancazzurri fa pensare che la partita possa terminare sul 2-0, ma al 58′ arriva il terzo gol, questa volta siglato da Torreira. Il terzo gol subA�to fa crollare psicologicamente i padroni di casa, acciuffare il pareggio sembra impossibile e cosA� la squadra di mister Alfieri affonda verticalmente: nuovamente Di Rocco, al 70′, e infine Ventola, all’88’, firmano la definitiva debacle rossonera. Il fischio finale viene accolto quasi come una liberazione dal Lanciano, ancora una volta nettamente inferiore al proprio avversario: i rossoneri restano impantanati all’ultimo posto del girone B con 5 punti in classifica, veramente troppo pochi per una squadra che potrebbe comunque lottare per togliersi qualche soddisfazione. Ottima prova invece per i Delfini, autori di una prestazione maiuscola che ha annichilito del tutto gli avversari: all’andata la sfida con i rossoneri era stata decisa da un gol di capitan Silvestri, assente in data odierna per un’infortunio alla tibia, oggi invece la vittoria A? ben piA? larga. Il Pescara sorride dunque, questa vittoria porta i ragazzi di mister Oddo a 22 punti, all’inseguimento dell’Atalanta ottavo in classifica.

LANCIANO: Terbeshi(Rossetti 20a��),Caruso (59a�� Di Biase), Ambrosino, Mastropietro, Scutti, Giancristofaro, Ascione (65a�� Napolitano), Serafini, Fioretti, Riccucci, Carpentieri.
A disposizione: Paudice, Console ,Parisi, Di Prisco ,Paolucci, Chiarini
All. Salvatore Alfieri.

PESCARA: Calore, Di Sabatino, Boldor, Torreira, Orlando, Milillo (59a�� Castagna),Ventola, Logoluso (81a�� Keqi), Moreira Barbosa, Lazzari, Di Rocco (81a�� Bosonin).
A disposizione:Riccioni,Colonna,Balzano,Marzucco,Parker,Cascella
All. Massimo Oddo

MARCATORI:A�29a�� Milillo, 37a��, 70a��, Di Rocco, 58a�� Torreira, 88a�� Ventola.

Le pagelle della partita a cura di Carlo Orecchioni: Bactefort

Lanciano: Terebeshi 6 (dal 17a�� Rossetti 5), Caruso 6 (75a�� Di Biase s.v.), Ambrosino 6, Mastropietro 5, Scutti 6 Giancristofaro 7, Ascione 5, Serafini 6, Fioretti 5, Riccucci 6, Carpentieri 4.

Pescara: Calore s.v, Di Sabatino 6, Boldor 7, Torreira 7, Orlando 7,A�Milillo 7,A�Ventola 7,A�Logoluso 6,A�Moreira 6,A�Lazzari 7,A�Di Rocco 8.

Leave a Comment

(required)

(required)