Campionato Primavera, Torino-Pro Vercelli 1-2: Mantovani risponde a Danza, decide l’autogol di Bonifazi

Campionato Primavera, Torino-Pro Vercelli 1-2. Prima sconfitta casalinga della stagione per la Primavera del Torino, la Pro Vercelli si conferma una vera e proprio spina del fianco delle grandi: lo “scalpo” del Toro si aggiunge a quelli di Juventus e Fiorentina. Vittoria meritata da parte dei ragazzi di Pigino che conquistano i tre punti anche grazie ad un pizzico di fortuna: il gol del secondo vantaggio arriva su deviazione decisiva di Bonifazi. Andiamo a vedere come è andata la partita. Fin dai primi minuti le due squadre “se le sono date di santa ragione” non risparmiando le energie nelle offensive, da una parte e dall’altra. Nei vercellesi pericolose le iniziative di Starita e Danza, Lescano e Rosso ci provano per il Toro. L’equilibrio dura fino alla mezz’ora, quando la Pro Vercelli si guadagna un calcio di rigore che viene poi siglato da Dejan Danza: il centrocampista vercellese batte l’esordiente Bambino, schierato per la prima volta in campo da Longo. Il Toro subisce la botta del gol e gli avversari ne approfittano: Bunino sfiora per due volte il raddoppio. Il Toro prova a rialzare la testa e a reagire, ma gli avversari sono bravi a contenere le rare sfuriate dei granata che nei minuti di recupero della prima frazione perdono Matteo Fissore che si fa espellere per doppia ammonizione. La seconda frazione ricomincia e il Toro, oltre a dover recuperare lo svantaggio, è costretto a giocare in inferiorità numerica. Longo questo lo sa bene e chiede ai suoi di dare il massimo nei primi minuti. Detto, fatto. Al 4′ minuto della ripresa Mantovani va a segno per i granata che trovano immediatamente il pari grazie all’incornata del giovane difensore. Al 6′ minuto Rosso sfiora il raddoppio con un pallonetto. Nel momento migliore degli uomini di Longo, che provano in tutti i modi a non far sentire l’uomo in meno, arriva la ripresa dei vercellesi che alzano nuovamente i ritmi del proprio gioco fino a trovare al 15′ il gol del sorpasso: punizione di Starita, la palla entra in rete dopo una deviazione decisiva di Bonifazi. Qualche minuto più tardi al Toro verrà negato un calcio di rigore in seguito ad un fallo su Edera. La Pro Vercelli decide di arretrare e di sfruttare la superiorità in campo per aspettare gli avversari e sorprenderli in contropiede. Nel Torino ci provano tutti: Rosso e Lescano mandano alto in un paio di occasioni, Morra, entrato al posto di Edera, spedisce a lato, Lenoci e Rosso provano a rendersi pericolosi con degli inserimenti palla al piede ma non c’è nulla da fare. La Pro Vercelli di mister Pigino porta a casa tre punti pesantissimi in casa del Torino. Espugnata la “roccaforte” del Venaria, il Toro perde la grande occasione di accorciare sulla Fiorentina prima in classifica che ha pareggiato oggi contro il Parma.

Marcatori: Danza (29′ rig), Mantovani (4′ st), aut. Bonifazi (15′ st)

Torino: Bambino, Troiani, Fissore, Mantovani, Procopio, Thiao, Basha (st 21′ Lenoci), Edera (st 31′ Morra), Trani (st 1′ Bonifazi), Lescano, Rosso. A disp. Zaccagno, Dalmasso, Montefalcone, Rizzo, D’Orazio, Debeljuh, Sandellone, M.Gomis, Mogni. All. Longo

Pro Vercelli: Capello, Moretti, Cochis, Secondo, Negro, Santomauro, Albanese, Ianniello, Bunino, Danza, Starita. A disp. Lovin, Bertolone, Zaleckis, Pia, Bianco, Speranza, Alliata, Giovanditti, Cabella, Deiorio, Cianci. All. Pigino

Leave a Comment

(required)

(required)