Campionato Primavera, Sampdoria-Varese 4-0: tsunami blucerchiato, Varese k.o

Campionato Primavera, Sampdoria-Varese 4-0. Due gol per tempo nella partita che consegna tre punti preziosi alla Primavera di Enrico Chiesa. Il Varese di mister Belluzzo è stato letteralmente schiacciato dagli avversari che non lasciano scampo. Ecco una breve analisi del match. Fischio d’inizio e la Samp è già in attacco, si vede fin dai primi minuti quale sarà la squadra a fare la gara. Chiesa ha messo bene gli uomini in campo e il gioco costruito ne è la prova lampante. Passano solo 6 minuti e arriva il primo gol di Addiego Mobilio. La Samp, sicura dell’immediato vantaggio, attacca adesso a pieno organico sfruttando i buchi lasciati dai biancorossi che vengono puniti per la seconda volta al 42′ da Calò. Finisce la prima frazione  sul risultato di 2-0. Inizia la ripresa e il Varese prova subito a guadagnare terreno ma solo dopo 11 minuti ecco il terzo squillo dei blucerchiati: Oneto, servito da Corsini, insacca con un bel diagonale. Il Varese è in confusione e al 27′ Lercara si farà buttare fuori per doppia ammonizione. Al 31′ l’unica nota positiva della partita dei lombardi: l’estremo difensore Seitaj para un rigore a Corsini mantenendo il risultato sul 3-0. L’intervento del portiere però non rilancia il morale della squadra che al 35′ subisce l’ennesimo gol degli avversari, questa volta con Morais Simoes, entrato al 32′ al posto di Oneto. L’ultimo quarto d’ora è gestito bene dai blucerchiati che controllano le forze non rischiando mai niente in fase difensiva fino al fischio finale.

Sampdoria: Massolo, Petdji Tsila (25′ st, Bacigalupo), Cilia, Serinelli, Guida, Blanco, Addiego Mobilio, Calò (1′ st, Caorsi), Oneto (32′ st, Morais Simoes), Dotto, Corsini. A disp. Nava, Gilardi, Perri, Caorsi, Bacigalupo, Merkaj, Mambrini, Morais Simoes, Gallino. All. Chiesa.

Varese: Seitaj, Lombardo, Montuori, Mapelli, Dellino, Simonato, Arrigoni, Comani, Ruzzittu, Siani (30′ st, Viola), Piccoli. A disp. Petrisor, Simonetto, Carella, Viola, Galliani, Balconi, Lercara, Giardino. All. Belluzzo.

Leave a Comment

(required)

(required)