Campionato Primavera, Palermo-Livorno: le pagelle di MondoPrimavera

Una delle gare disputate questa mattina è stata quella tra Palermo e Livorno, match che ha visto la vittoria della formazione rosanero per 2-0 grazie ai gol di Grillo e La Gumina. Di seguito le pagelle della partita:

LE PAGELLE DEL PALERMO:

FULIGNATI 6,5: inoperoso per gran parte della partita, mantiene comunque alta l’attenzione e si fa trovare pronto nel finale con due ottime parate sulle conclusioni di Testa.

TOSCANO 6: partita tranquilla, contiene bene le rare offensive degli avversari e si disimpegna bene nella fase di possesso palla.

PIRRELLO 6,5: non soffre minimamente gli attaccanti labronici. Le palle altre sono tutte sue e se le cava molto bene anche nello stretto, avventurandosi anche in qualche pregevole dribbling.

GROZDIC 6,5: poco impegnato in fase difensiva, si propone spesso e volentieri in avanti arrivando diverse volte al cross. Buona prestazione.

PEZZELLA 7: dai suoi piedi parte il cross che consente a Grillo di sbloccare la partita. Disputa una gara molto positiva, macinando chilometri sulla fascia e mettendo in difficoltà gli esterni avversari. Va vicino al gol nel finale.

PUNZI 6: prestazione positiva, gli avversari hanno difficoltà nel costruire la manovra e lui mette loro ulteriore pressione correndo molto.

GRILLO 7: uno dei migliori nelle file rosanero. Porta in vantaggio i suoi con un bell’inserimento a centro area, poi va vicino al raddoppio in due occasioni nei minuti successivi. Mette lo zampino anche nell’azione del raddoppio sfondando sulla fascia destra. (dal 76′ EDOKPOLOR SV: un quarto d’ora di gara nel finale).

ACQUADRO 6: si muove bene e partecipa in maniera costruttiva alle trame di gioco in fase offensiva, pur non rendendosi mai pericoloso dalle parti di Cirelli.

FERCHICHI 6,5: la sua rapidità mette in apprensione la difesa ospite. Va vicino al gol nel finale della prima frazione, mentre nel secondo tempo serve a La Gumina l’assist vincente che vale il raddoppio. (dal 68′ PATANE’ 6: ordinaria amministrazione).

DI MAGGIO 6: come detto per Acquadro, partecipa alle azioni d’attacco sbagliando poco e si fa apprezzare anche in fase di interdizione, correndo senza risparmiarsi.

LA GUMINA 6,5: si conferma uno dei migliori attaccanti del girone C. Va vicino alla rete nel primo tempo, ci riesce nel secondo quando effettua un taglio perfetto e calcia a rete di prima intenzione trafiggendo Cirelli. (dal 83′ CUCCHIARA SV: una manciata di minuti in campo).

LE PAGELLE DEL LIVORNO:

CIRELLI 6,5: non può nulla sui due gol presi dal Livorno, ma salva la sua squadra dalla capitolazione in altre occasioni. Superbo su La Gumina, il quale tira a botta sicura, ma lui cala la saracinesca. Respinge anche una conclusione di Grillo ormai lanciato da solo verso la porta. Il migliore dei suoi.

MORELLI 5: non è il solito Morelli quello visto oggi, disattento in difesa e poco propositivo. Sul primo gol commette una disattenzione fatale, addormentandosi sull’imbucata di un giocatore del Palermo e anticipato da Grillo che insacca.

GORI 5,5: meglio del compagno Bengala, ma la sua è comunque una prova sottotono. Sbaglia alcuni appoggi e spesso si fa prendere di infilata dal centrocampo rosanero, oggi superiore in tutto e per tutto.

BUSELLI 5,5: costantemente in difficoltà, soffre le azioni propositive del Palermo. Effettua una buona chiusura nel primo tempo, ma poi non riesce ad intervenire in occasione delle reti di La Gumina e Grillo.

BORSELLI 5,5: in difficoltà esattamente come i propri compagni di reparto, soffre tutta la partita le sortite dei rosanero. Giornata storta, non solo per lui, ma per tutto il Livorno.

DEL GRATTA 5,5: in sofferenza come il resto del reparto difensivo, soffre le iniziative di Pezzella ma cerca anche di dare una mano in attacco. Nel secondo tempo resta in campo claudicante a causa di una contusione sopra il ginocchio. Nonostante la sconfitta, ci prova fino alla fine.

BENGALA 5: il mediano dei labronici non è al meglio e si vede: sbaglia diversi appoggi, soprattutto un retropassaggio che lancia a rete Grillo e costringe Cirelli al miracolo. Spesso in ritardo, è senza dubbio uno dei peggiori in campo. (dal 46′ ALBAMONTE 6: entra al posto di Bengala e fa sicuramente meglio. Imposta in modo tranquillo la manovra amaranto, sbaglia poco e soprattutto garantisce maggiore copertura).

SIMONETTI 5: probabilmente il giocatore più tecnico del Livorno, oggi non riesce ad essere pericoloso. Si vede poco e perde molti palloni banali: si è visto sicuramente un Simonetti migliore nell’arco della stagione. (dal 55′ TESTA 6,5: entra a partita in corsa e risulta uno dei migliori dei suoi. cerca di rendersi pericoloso con un paio di conclusioni che impensieriscono Fulignati, e si muove parecchio offrendo sempre una soluzione ai compagni).

CRAGNO 6: viene servito poco dai centrocampisti del Livorno, ma si procura comunque alcune palle gol. In particolare ad inizio partita, quando con un tiro in diagonale fa vemire i brividi a tutti i giocatori del Palermo.

BARTOLINI 5: si vede poco come, del resto, avviene per gran parte dei suoi compagni di squadra. Mai pericoloso per la difesa rosanero.

QUILICI 5,5: leggermente meglio rispetto agli altri giocatori del reparto offensivo dei toscani. Corre e prova a creare qualche pericolo, ma viene spesso arginato dai raddoppi dei padroni di casa. (dal 77′ NIGIOTTI SV: pochi minuti nel finale di match).

Leave a Comment

(required)

(required)