Campionato Primavera, Livorno-Ternana 3-1: Simonetti guida la truppa amaranto alla vittoria, rossoverdi tenaci ma non basta

Campionato Primavera, Livorno-Ternana 3-1. Il Livorno gioca la sua seconda partita in casa e cerca il riscatto dopo la sconfitta interna contro il Bari. Mister Bruno deve far fronte alle partenze di due gioielli come Ricci e Favilli, e getta nella mischia Cragno e Quilici. Al 4-3-1-2 dei toscani risponde il tridente di Durante, forte dell’ultima vittoria interna contro il Frosinone.

CRONACA: terzo minuto e match già in discesa per gli amaranto: cross del nazionale Morelli che pesca Simonetti in ottima posizione, falciato in area, ed è rigore. Il capitano Bartolini trasforma, ed è 1 a 0. La Ternana è ancora negli spogliatoi quando al ‘7 Borselli battaglia su un pallone a centrocampo, lo recupera e lo dà a capitan Bartolini che lancia Cragno, solo davanti ad Alleori, ed è il raddoppio amaranto. Al 12′ scende in campo la Ternana, con Russini che impegna Cirelli di testa. Due minuti dopo, è ancora Russini che colpisce di testa, ma il portiere toscano è pronto all’intervento. La Ternana cresce e guadagna terreno, il Livorno prova a far male con sortite in contropiede. Al ’18 la Ternana sfiora la rete su una punizione di Tascone, che fa la barba al palo. Al ’27 Durante toglie Tascone per Tedesco, bomber dei rossoverdi. Al ’28 esce il Livorno, con una grande progressione di Morelli che brucia Boninsegni e calcia in porta, Alleori in angolo. Poco dopo Quilici prova a giro, fuori, e al ’36 Bartolini ruba un altro pallone e tira, ma la palla va fuori. Al ’42 capovolgimento umbro che porta ad un rigore per fallo di Macera. Bernardini trasforma nonostante l’intuizione di Cirelli. Il primo tempo finisce 2 a 1 per il Livorno. Il secondo tempo inizia lento, causa il terreno pesante, tuttavia è la Ternana a gestire. All’11’ entra De Fanti per Quilici, con Morelli che va a giocare alto nel 4-2-3-1 amaranto. 
Al ’13 Simonetti centra il palo con un delizioso tiro a giro e Cragno non riesce a ribattere a rete. La Ternana non riesce a pungere e Durante inserisce Sernicola per Flavioni. Ma è il Livorno a segnare: al ’23 Del Gratta macina sulla fascia, mette al centro per Bartolini che perde palla, Simonetti la raccoglie e scaraventa di sinistro in porta: 3 a 1 per i toscani. Al gol il Livorno mette 5 centrocampisti, e la Ternana perde verve. Al ’31 esordio per Testa, classe ’98, nazionale under 15 che mostra grande personalità servendo le punte in un paio di occasioni. Il Livorno gestisce e spinge in un paio si occasioni con Morelli, senza trovare altre reti. Finisce così allo Stagno: Livorno batte Ternana 3 a 1, primo successo per la gestione Bruni. La vittoria porta gli amaranto a ridosso dei play-off: sugli scudi Bartolini, Morelli e Simonetti, migliore im campo, ma ottimo l’esordio di Testa. La Ternana paga il black-out iniziale e il fantasista Battista è a corto di colpi; buona mezz’ora nel primo tempo, con un ispirato Tascone forse uscito troppo presto. 

Livorno: Cirelli, Del Gratta, Macera, Stoppini, Morelli, Bengala, Borselli, Simonetti, Bartolini (40′ st Auteri), Quilici (11′ st De Fanti), Cragno (31′ st Testa). A disp. Pulidori, De Fanti, Buselli, Morelli S., Albamonte, Nigiotti, Auteri, Parente, Bartorelli, Pierini, Testa All. Bruni

Ternana: Alleori, Boninsegni, Flavioni (17′ st Sernicola), Bernardini, Gagliardini, Pagliarulo, Barbiero, Tascone (27′ Tedesco), Salvemini (1′ st Taurino), Battista, Massimi A disp. Magrini,,Terracciano, Medini, D’Ursi, Faol, Nonni, Pirrò All. Durante

Arbitro: sig. Baldicchi di Città di Castello

Marcatori: 4′ rig. Bartolini, 7′ Cragno, 42′ rig. Bernardini, 23′ st Simonetti.

Leave a Comment

(required)

(required)