Campionato Primavera, Lazio-Livorno 4-0: biancocelesti superiori, ospiti rinunciatari

La Lazio cala il poker al Livorno e, sfruttando il secondo passo falso consecutivo dei Bari, sorpassa i galletti portandosi al secondo posto solitario in classifica. Una gara comunque sofferta nel primo tempo per gli uomini di Inzaghi, che poi hanno fatto valere l’indiscussa superioritA� tecnica.

PRIMO TEMPO – Una prima frazione di gioco decisamente noiosa allo stadio “Fersini”, dove non succede praticamente nulla per mezzora. La Lazio complice l’assenza di Murgia a centrocampo, fatica a trovare spazio e idee. La prima palla gol arriva addirittura al 42′, a divorarsela A? Pace: cross in area, Prce prolunga di testa ma il centrocampista da ottima posizione spara sul portiere amaranto. E’ lo stesso Pace a farsi perdonare tre minuti piA? tardi, portando in vantaggio la Lazio con un destro potente dopo una mischia in area. Si va al riposo sul punteggio di 1-0 in favore dei padroni di casa.

SECONDO TEMPO – E’ tutta un’altra Lazio quella che scende in campo dopo l’intervallo, e anche tutto un altro Livorno, che evidentemente non he ha piA?. Inzaghi sostituisce subito Pace (al rientro da un infortunio) con Borecki. La strada verso la vittoria biancoceleste si fa piA? semplice con l’espulsione di Stoppini al 66′ per doppia ammonizione e il rigore concesso dall’arbitro due minuti piA? tardi. Sul dischetto va Palombi che non sbaglia e interrompe un’astinenza che durava ormai da tre mesi. Al 77′ A? ancora Palombi a mettere dentro grazie a un cross perfetto di Slvagni. La Lazio chiude definitivamente i conti all’84’, quando una conclusione di Palombi parata da Cirelli viene infilata da Bactefort Morelli nella sua stessa porta, per uno sfortunato autogol. Finisce cosA�, con il poker della Lazio che vale il secondo posto in classifica. Il Bari cade a Catania, adesso i punti di vantaggio dei biancocelesti diventano due.

LAZIO-LIVORNO 4-0, IL TABELLINO DELLA GARA:

Marcatori: 44′ Pace (La), Palombi (La) ( ’69 rig.), Palombi (La), Morelli (Li) (aut.)

LAZIO (4-3-3): Guerrieri; Pollace, Mattia, Prce, Seck; Pace (1’st Borecki), Silvagni, Verkaj; Tounkara, Palombi, Milani.A�All.: Simone InzaghiA�A disp.: De Angelis, Antonucci, Quaglia, Pasqualoni, Rokavec, Germoni, Capuano, Rossi, Manoni, Condemi, Cotticelli

LIVORNO (4-1-4-1): Cirelli; Del Gratta, Macera, Stoppini; Bartorelli (33’st Guastapaglia), Bengala, Albamonte, Auteri (23’st Morelli); Cragno, Bartolini (37’st Parente).A�All.: Luciano Bruni.A�A disp.: Pulidori, Buselli, Morelli S., Muzzillo, Nigiotti.

ARBITRO: Federico Dionisi (Sez. L’Aquila).A�Assistenti: Campitelli – Giuliani

NOTE.A�Ammoniti: Tounkara (La), Cragno (Li).A�Espulsi:A�20’st Stoppini (Li) per doppia ammonizione.

Attachment

LazioLivorno

Leave a Comment

(required)

(required)