Campionato Primavera, Genoa-Samp 0-2: il derby della Lanterna è blucerchiato, dubbi sul rigore del vantaggio

Campionato Primavera, Genoa-Samp 0-2. I ragazzi di mister Chiesa si impongono con due gol di scarto contro il Genoa nella gara del derby della Lanterna valida per l’ottava giornata del Campionato Primavera.  La prima mezz’ora di gioco è rossoblu: i ragazzi di mister Fasce vanno più volte vicini al gol con Raul e Velocci. Nel momento migliore degli avversari, arriva l’occasione giusta per la Sampdoria. Scannapieco, difensore del Genoa, tocca col braccio il pallone da terra sulla linea di fondo. Episodio dubbio, ma l’arbitro dà il rigore che Lulic trasforma segnando il gol del vantaggio blucerchiato.  Passano solo tre minuti e la Sampdoria raddoppia grazie ad un’altra occasione da calcio piazzato: dalla mischia nell’area di rigore rossoblu Luciani (in foto) sbuca e insacca in rete. Uno due micidiale e un pò fortunato della Samp che prima del calcio di rigore stava nettamente soffrendo la superiorità tecnica dell’avversario. Il Genoa ritorna all’arrembaggio e più volte arriva vicino al gol, protagonista il portiere della Samp, Samuele Massolo, che in più di un’occasione nega il gol agli avversari. Inizia la seconda frazione e Massolo si rende di nuovo protagonista deviando il colpo di testa di Gulli sopra la traversa. Il Genoa torna a spingere ma Raul non riesce ad insaccare: la porta sembra stregata!  La Samp soffre ma nella seconda metà della frazione prova il colpo di reni: ben due le occasioni pericolose dei blucerchiati che vanno vicinissimi allo 0-3. Termina la partita: Genoa aggressivo, bello da vedere ma sfortunato. Nella Samp brilla Massolo che tiene la porta imbattuta. Molti dubbi sul rigore che ha aperto le marcature.

Ecco il tabellino:

Marcatori: Lulic (31′, pt), Luciani (34′, pt).

Genoa: Sommariva; Marghi, Franchetti, Masala, Benedetti, Scannapieco, Gulli, Quaini, Raul, Velocci, Ghiglione. Allenatore: Giovanni Fasce

Sampdoria: Massolo, De Filippi, Massa, Petit, Luciani, Blanco, Serinelli, Ivan, Corsini, Lulic, Mirkaj. Allenatore: Enrico Chiesa

Leave a Comment

(required)

(required)