Grande partenza in campionato per gli Allievi rossoblù che battono 2-1 in trasferta l’Atalanta. Partita giocata in un clima più mediterraneo che lombardo, molto caldo e umido. I rossoblù hanno imbrigliato i padroni di casa e colpito con attacchi veloci. Mortifero l’uno-due che a cavallo tra il 38′ e il 39′ ha fruttato il doppio vantaggio. Nicola Manca si liberava bene in dribbling e veniva steso da un difensore ben dentro l’area di rigore. Penalty indiscutibile trasformato dallo stesso giocatore rossoblù. Non passava nemmeno un minuto che una bella trama con una fitta serie di passaggi portava al tiro Riccardo Doratiotto: botta precisa, imparabile per il portiere. Nella ripresa l’Atalanta reagiva e faceva registrare una marcata supremazia territoriale, ma il portiere Galizia non correva grossi pericoli. Al 65′ però i nerazzurri riducevano lo svantaggio con un gol del centravanti Mazzini. Anche così il Cagliari conteneva gli sforzi offensivi degli avversari e sfiorava addirittura la terza rete in contropiede, ma Riccardo Doratiotto, solo davanti al portiere, si faceva ribattere il tiro. Finiva così, il Cagliari intasca i primi 3 punti di questo campionato.

Hanno giocato Galizia, Lampis, Uliana (Ghiani), Puledda, Pecoraro, Cadili, Doratiotto R., Taccori, D. Manca (Seu), Litarru (Carpentieri), N. Manca (Pennington).

(cagliaricalcio.it)