Cagliari, le parole di Barella: “Ho avvertito un pizzico di emozione all’inizio”

 

Ieri si è giocata la partita di Coppa Italia tra Parma e Cagliari, in campo nei rossoblù è sceso in  campo a sorpresa il giovanissimo Nicolò Barella centrocampista classe ’97. Barella fa parte del gruppo della Primavera ed è uno dei talenti della formazione del Cagliari. Ieri sera ha potuto assaporare l’esordio con la Prima squadra restando in campo per tutti i 90′, nella prima frazione ha sentito un pò l’emozione anche se ha giocato con grinta e voglia, nella ripresa si è sciolto e ha preso in mano le redini del centrocampo smistando un paio di palloni con dei lanci millimetrici per i compagni sulle fasce, insomma tutto sommato una buona prova del giovane centrocampista Barella, da considerare anche che in campo c’era gente molto più esperta di lui. A  fine partita il giovane ha rilasciato delle dichiarazioni, come riporta tuttomercatoweb.com, ecco le parole di Barella che Mondoprimavera.it ha voluto sottolineare:“La partita? L’ho vissuta con tranquillità, anche se in campo ho avvertito un pizzico di emozione all’inizio. Devo ringraziare tutti i compagni, specie quelli più esperti, come Conti, Dessena e Pisano, che mi hanno dato serenità e mi hanno dato tanti consigli utili: di stare tranquillo, giocare come sapevo perché non dovevo dimostrare niente. E naturalmente ringrazio anche il mister per la fiducia e alla fine mi ha fatto i complimenti, focalizzando però allo stesso tempo in quali dettagli devo migliorare. La mia prova? Non voglio parlare della mia prova personale, ho cercato di dare il massimo per la squadra. Sul gol subito? Ho cercato di saltare per colpire bene, purtroppo sono stato spostato e ho solo spizzato il pallone, che è diventato un assist per Paletta. Futuro? Sono consapevole che in squadra c’è gente molto più esperta che merita di giocare, più di me. Se e quando il mister riterrà opportuno chiamarmi, mi farò trovare pronto”.

Leave a Comment

(required)

(required)