CAF U20: la Nigeria è la nuova regina d’Africa

Nella giornata di ieri si è conclusa la 20esima edizione del CAF U20, che ha coronato la Nigeria come nuova regina d’Africa, mentre è il Ghana ha vincere la finalina per il 3-4 posto.

Come detto, ad aver avuto la meglio nella finalissima sono state proprio le “Aquile nigeriane”, che hanno battuto i pari età del Senegal con il punteggio di 1-0. La partita inizia sotto il segno dei Senegalesi, che vogliono vendicare la sconfitta per 3-1 rimediata nella prima giornata del torneo, non a caso la prima occasione porta la firma dell’attaccante dei “Leoni del Tarenga” El Hadji Malick Niang, che si presenta a tu per tu con l’estremo difensore nigeriano Enaholo Joshua, il quale è bravo nell’ipnotizzare l’avversario e salvare tutto con un bell’intervento con la gamba. Dopo lo scampato pericolo, i Nigeriani si riorganizzano e riescono anche a trovare la rete al primo vero affondo: il grande protagonista è il numero 7 Bulbwa Bernard, che firma un vero e proprio “but magistral” con un stop di tacco e conseguente tiro al volo da fuori area, che lascia di stucco il portiere avversario Ibrahim Sy. Complice il gol del vantaggio, le “Super Eagles” si limitano a controllare il match e ad abbassare i ritmi, domando molto bene i vari tentativi di reazione della squadra senegalese, che riesce ad impensierire gli avversari solo intorno al 30esimo minuto di gioco, quando capitan Roger Gomis spreca tutto su assist di Sidy Sarr. Nella ripresa il copione non cambia, infatti sono ancora i Senegalesi, come accaduto nella prima frazione, ad essere i primi a sfiorare il gol sempre con Niang, che si vede nuovamente negare la gioia del gol da uno strepitoso Enaholo Joshua, il quale si esibisce in una parata spettacolare che strappa gli applausi di tutto il pubblico presente allo “Stade Léopold Sédar Senghor” di Dakar. Aldilà di questo brivido, la squadra nigeriana non rischia più nulla e riesce a controllare tranquillamente il match, rischiando anche di bissare il vantaggio nel finale, quando l’estremo difensore senegalese Sy compie un vero e proprio miracolo su una conclusione di Ifeanyi Matthew. Al fischio finale grandi festeggiamenti per le “Super Eagles”, che conquistano il settimo titolo della loro storia.

Yaw Yeboah (numero 7), grande protagonista della finalina per il 3-4 posto. Fonte foto: ghanasoccernet.com

Yaw Yeboah (numero 7), grande protagonista della finalina per il 3-4 posto. Fonte foto: ghanasoccernet.com

Nella finalina, invece, è il Ghana ad uscire vincitore e a conquistare la terza piazza del torneo con una bella vittoria per 3-1 ai danni dei pari età del Mali. Una partite letteralmente dominata dai Ghanesi, che si vendicano alla grande dopo la sconfitta all’ultima giornata della fase a gironi, la quale era costata anche il primato; ad aprire le danze è Kofi Yeboah (nominato come giocatore del torneo), che trova la rete del vantaggio con Yaw Yeboah, lesto nel ribadire in rete il pallone, dopo un clamoroso incrocio dei pali di Clifford Aboagye (di proprietà dell’Udinese). Ma è nella ripresa, che le “Black Stars” legittimano la vittoria con altri due gol: prima arriva il 2-0 firmato ancora da Yeboah (doppietta per lui), che finalizza al meglio, con un bel piattone mancino, un bell’assist del compagno di squadra Abraham Asiedu Attobrah, e poi il tris di un ispiratissimo Aboagye, che ruba palla nella trequarti avversaria, si mette in proprio e si esibisce in uno slalom gigante, il quale si conclude con il gol del 3-0. Nel finale, c’è anche il tempo per il gol della bandiera del Mali, firmato da Malick Toure, che approfitta di un’uscita abbastanza spensierata del portiere avversario e mette il pallone in fondo al sacco con un bel pallonetto.

Infine, per quanto riguarda i premi del torneo, quello di miglior giocatore è stato assegnato al ghanese Kofi Yeboah, quello di MVP della finale a Bulbwa Bernard (autore di un golazo, visibile sulla nostra pagina facebook), mentre quello di “scarpa d’oro” al nigeriano Muhammed Musa, capocannoniere con 5 centri.

FINALE: Nigeria-Senegal 1-0 (Bulbwa)

FINALE 3°-4° POSTO: Ghana-Mali 3-1 (2 Y.Yeboah, Aboagye; Toure)

Fonte foto: Spyghana.com

Leave a Comment

(required)

(required)