Berretti, Torino-Albinoleffe 1-4: colpaccio dei Seriani, granata schiantati

Berretti, Torino-Albinoleffe 1-4: colpaccio dei <i>Seriani</i>, granata schiantati

LA PARTITA

Cade il Torino di mister Migliaccio, prosegue la striscia di risultati utili consecutivi  dei ragazzi di mister Caccia. Vittoria schiacciante dei Seriani che realizzano due gol per tempo e chiudono sul risultato di 1-4 conquistando il fortino avversario. Partita senza esclusione di colpi tra le due compagini con l’Albinoleffe fortemente spinta dal repentino vantaggio al 10′ di Perego che ha spostato gli equilibri della gara. Il Toro di Migliaccio non è una squadra che è abituata a soffrire e a ripartire, in questo modo gli spazi si sono aperti e hanno consentito agli avversari, dotati di ottime individualità e di un buon sistema di gioco, di trovare più volte la via del gol. Al 25′ il gol di Belotti sembra chiudere la pratica ma Rivoira accorcia le distanze subito dopo. La prima frazione si chiude sul risultato di 1-2 e nel secondo tempo sarà ancora l’Albinoleffe a mettere sotto i padroni di casa con i due centri di Castelli e Ravasio. Quello dei Celesti si conferma un ottimo potenziale realizzativo, ben 10 le reti segnate in 3 partite, bagno d’umiltà dei granata che dovranno rivedere l’approccio al match ed imparare dai propri errori.

 

IL TABELLINO

Marcatori: Perego (10′), Belotti (25′), Rivoira (27′), Castelli (58′), Ravasio M. (82′)

Torino: Reinudi, Corrao (63′ Muzzi), Giraudo, Canessa, Romana, Rivoira, Ficco (82′ Bettin), Kouakou, Menabò (75′ Pecchioli), Mulatero, Deluca. A disp.: Baldi, Saffioti, Bersanetti, Cravotto, Milanese, Celestri, Mazzola, Bortoletti. All.: Migliaccio

AlbinoLeffe: Katsyuba, Acerbis (84′ Cortinovis), Ravasio A., Mandelli (86′ Lamera), Zambelli, Micheli, Fratus (48′ Spampatti), Belotti, Castelli, Ravasio M., Perego. A disp.: Aiello, El Badaoui, Lazzarini, Lamera, De Maria, Arizzi. All.: Caccia

Ammoniti: Kouakou (T), Romana (T), Acerbis (AL), Micheli (AL), Mandelli (AL), Castelli (AL)

Fonti: zonacalciofaidate (tabellino), profilo facebook giocatore (foto)

Leave a Comment

(required)

(required)