A tu per tu con… Luca De Martini, attaccante dell’Entella Primavera

A tu per tu con… Luca De Martini, attaccante dell’Entella Primavera

Inauguriamo la nostra rubrica “a tu per tu” con Luca De Martini, attaccante classe 1997 della Virtus Entella.

Ciao Luca, benvenuto nella nostra rubrica “a tu per tu”! Sarai il primo a dare il via a questa iniziativa di MondoPrimavera!

“Ciao, grazie a voi!”

Allora Luca, dove sei cresciuto calcisticamente?

“Io ho fatto tutte le trafile nel settore giovanile dell’Entella, fino agli Allievi Nazionali. In quel campionato ho segnato sette gol. Poi, l’anno successivo, non ho fatto il Campionato Primavera ma sono andato in prestito in Serie D, alla Lavagnese. Ho fatto sei mesi lì, fino a gennaio. Poi purtroppo mi sono rotto il ginocchio e mi sono dovuto fermare”.

Come hai vissuto l’infortunio?

“Non è stato per nulla facile: sono stati sei mesi difficili in cui ho fatto piscina e palestra per rimettermi in sesto il più presto possibile, non vedevo l’ora di tornare a giocare. Ora sono rientrato, il mister mi ha dato l’opportunità di giocare e sono molto contento così”.

Sei passato dalle giovanili alla D e viceversa… come hai vissuto l’approccio alle due categorie?

“Il salto con i grandi in Serie D non è stato facile: in questa categoria i giocatori, specialmente i più grandi, che hanno più fame… Quando sono ritornato all’Entella, in primavera, è stato più facile perché ho trovato ragazzi della mia età, alcuni già li conoscevo, quindi ho avuto meno problemi nel trovarmi in un gruppo solido”.

In quale ruolo ti piace giocare?

“Io sono un attaccante. Mi piace giocare seconda punta, ma anche esterno. Ma sono a disposizione del mister e mi adatto senza problemi. Sono un attaccante veloce, mi piace puntare l’uomo, saltarlo e, ovviamente, fare gol”.

Come vedi l’Entella in questo Campionato Primavera?

“L’obiettivo è fare bene, fare più punti possibili. Poi nel calcio non si sa mai, magari possiamo puntare anche più in alto. Finora sta andando tutto bene e speriamo di continuare così”.

Quali squadre vedi candidate come vincitrici del Girone A?

“Le solite… Fiorentina, Juventus e Torino!”

Proprio domenica voi giocherete contro la Juventus…

“Sì, stiamo preparando questa partita al meglio! Siamo concentrati e vogliamo proseguire questa scia di vittorie”.

Ti sei prefissato qualche obiettivo stagionale personale?

“L’obiettivo principale è quello che la squadra faccia bene e vinca. Poi se riesco anche a far gol ancora meglio. Finora ho fatto 4 gol in tre partite, sta andando alla grande e sono felice”. 

Com’è la società Entella?

“L’Entella è una grande società, umile, sta crescendo col tempo. Mi trovo molto bene”.

Come ti trovi con mister Castorina?

“Mister Castorina è un grande. Lavora tantissimo con noi, anche prima e dopo l’allenamento. Gli piace stare in mezzo a noi e instaurare un dialogo. Dal punto di vista più tecnico, il mister cura tutto nei minimi dettagli!”

Qual è il tuo sogno?

“Il mio sogno è di entrare nel calcio dei grandi, nei professionisti. Nella vita non si sa mai. Ma il mio obiettivo è questo: riuscire ad entrare nei professionisti e fare il mio”.

Grazie Luca, in bocca al lupo! 

“Crepi, ciao!” 

 

Leave a Comment

(required)

(required)